ita | eng

Home > Ufficio Stampa > Comunicati Stampa > ATAP, ELETTO IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

ATAP, ELETTO IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

venerdì 28 lug 2017

AssembleaSoci28_07_17

Nuova governance all’Atap. Dopo 14 anni Mauro Vagaggini non è stato confermato alla presidenza. Al suo posto, l’assemblea dei soci ha eletto a larga maggioranza Narciso Gaspardo, già direttore generale di Mediocredito. Si è optato per l’avvicendamento anche per gli altri posti del consiglio di amministrazione: escono Pierluigi Ceciliot, Mario Sforza, Cristiana Rigo e Alessio Scian, entrano l’ex direttore generale dell’Atap, Vincenzo Milanese, gli avvocati pordenonesi Giulia Bevilacqua e Luigi Bonomo, e Giulia De Marco, già consigliere della Casa di riposo di Cordenons.

All’attenzione dei soci è stato portato anche il bilancio relativo al 2016, approvato all’unanimità. L’anno scorso va dunque in archivio con un utile di 4.941.294 euro. Bene anche i passeggeri, tornati a superare la soglia degli 11 milioni (3,8 nell’urbano e 7,3 nell’extraurbano), in sensibile rialzo (più 3,65%) rispetto al 2015. I soci hanno pure stabilito di distribuire un dividendo pari a 23 euro per azione (più 3 euro per chi fruisce dei servizi della linea rossa), a dispetto della proposta di 6 euro per azione formulata dal consiglio di amministrazione. Saranno pertanto suddivisi ai soci, sulla base della rispettiva partecipazione azionaria, circa 4,2 milioni. Stabiliti anche i compensi dei nuovi amministratori, che rimarranno inalterati rispetto agli uscenti. Pertanto, euro 32.400 lordi al presidente ed euro 15.600 lordi ai consiglieri.

“Ringrazio tutti i soci di Atap – ha fatto a sapere al termine dell’assemblea il presidente uscente, Mauro Vagaggini - a prescindere dalle scelte fatte e che a loro competono. Di una cosa sono certo, ovvero che una pagina importante della storia della società l'ho scritta personalmente. Ora non rimane che leggerla. Auguro buon lavoro a chi arriva dopo di me. Lascio una realtà per la quale ho contribuito in modo significativo a produrre circa 80 milioni di euro di utili, di cui circa 70 distribuiti tra dividendi e riserve. Inoltre, mi onoro di aver rafforzato la società che oggi ha un patrimonio di 70 milioni, garantendo occupazione e investimenti su autobus e immobili. Al 30 giugno 2017, l'Atap riporta un utile, ante imposte, pari a 6.300.000 euro".

(Ufficio stampa Atap spa – 28 luglio 2017)

 
Link promozione Link mautenzione