ita | eng

Home > Ufficio Stampa > Comunicati Stampa > ATAP, IN ARRIVO 16 BUS SUPER TECNOLOGICI

ATAP, IN ARRIVO 16 BUS SUPER TECNOLOGICI

giovedì 26 apr 2018

Bus2PianiAtap

Saranno impiegati nel servizio extraurbano: telecamere a bordo, conta-passeggeri e frenata automatica tra i fiori all’occhiello dei nuovi pullman.


Investimento finanziato con un mutuo a tasso agevolato concesso dal Mediocredito Italiano, con fondi della Banca europea degli investimenti.

 

Atap continua nel suo costante percorso di rinnovamento della propria flotta, all’insegna di comfort, sicurezza e nuove tecnologie. L’azienda di trasporto pubblico pordenonese ha, infatti, deliberato l’acquisto entro l’anno di 16 nuovi bus, che andranno a sostituire i veicoli più vetusti del comparto extraurbano, diminuendo l’età media del parco mezzi, che già si attestava sui 7,5 anni, dato tra i migliori in ambito nazionale.

Nello specifico, i nuovi arrivi consisteranno in 7 bus di 12 metri con una capienza a sedere di 53 posti, 6 bus a due piani di 14 metri da 90 posti cadauno, e 3 mini-bus di circa 8 metri e una capacità di circa 22 passeggeri. Tutti i nuovi pullman avranno una motorizzazione Euro 6 a gasolio, ovvero a basso impatto ambientale, saranno dotati di telecamere a bordo, di sistema conta-passeggeri, di pedana per utenti diversamente abili e di un innovativo sistema di frenatura automatica. Si tratta dei principali fiori all’occhiello dei veicoli che eleveranno ulteriormente l’offerta della società di trasporto pubblico. Sul versante molto sentito della videosorveglianza, con gli acquisti in cantiere l’Atap arriverà alla copertura di circa il 40 per cento dell’intera flotta extraurbana (circa 120 bus). Quella urbana (27 bus) è già completamente dotata di telecamere a bordo.

Per una più efficace gestione dell’investimento, che potrebbe avere un seguito nel 2019 con l’acquisto di altri 4 nuovi autobus, il management aziendale ha scelto di finanziarlo attraverso un mutuo a 5 anni, concesso da Mediocredito Italiano, istituto del gruppo Intesa Sanpaolo, con advisor la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, dopo la richiesta di manifestazioni di interesse pubblicata dall’Atap sul proprio sito istituzionale.

L’importo del mutuo, interamente coperto con fondi della Banca europea degli investimenti (BEI), sarà restituito alle scadenze prefissate con un tasso d’interesse di particolare favore per la società richiedente.

(Ufficio stampa Atap spa – 26 aprile 2018)

 
Link promozione Link mautenzione