ita | eng

Home > Azienda > Storia

La storia

ATAP nasce nel 1976 come azienda speciale consortile del Consorzio per l’esercizio dei trasporti pubblici locali nella città di Pordenone e nel suo bacino di traffico.
Nel 1993 acquista le linee esercitate in Provincia di Pordenone dalla società Autovie Pupin srl di Spilimbergo e nel 1998 acquista alcune quote di controllo della Autolinee Giordani srl, concessionaria da ottant’anni dei trasporti extraurbani nel Sacilese e nella Val Cellina.
Il 16 febbraio 2000 si trasforma in società per azioni e dal 1° gennaio 2001, a seguito dell’esito positivo della gara aperta europea indetta dalla Regione FVG per l’affidamento dei servizi TPL, diviene Gestore dei servizi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano dell’Unità di Gestione Pordenonese, raggruppando a sé non solo i servizi della Provincia di Pordenone, ma anche i servizi del trasporto pubblico di persone fino ad allora gestiti dalle società SAF e ATVO.
Il servizio è regolato da un contratto di servizio avente validità decennale, prorogato fino al 31.12.2014 e attualmente in proroga tecnica fino al 31.12.2015 per consentire alla Regione FVG di espletare le procedure di gara per l’affidamento del servizio TPL gomma e marittimo per i prossimi 10 anni con opzione di rinnovo per ulteriori 5.
Ad oggi l’appalto non è stato ancora affidato.

Atap è stata una delle prime società ad ottenere fin dal 1999 la certificazione del proprio sistema organizzativo per la qualità in ottemperanza alla norma UNI EN ISO 9002:1994.
Oggi il proprio sistema di gestione aziendale è certificato a norma UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 14001:2004, BS OHSAS 18001:2007 e UNI EN 13816:2002 ovvero l’azienda opera nel rispetto dei principi della norme relative alla qualità, alla prevenzione, salute e sicurezza e alla salvaguardia dell’ambiente con particolare attenzione alle aspettative ed esigenze del cliente.

Atap è inoltre dotata di un modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001.

Dal 2006 è stata avviata una politica di acquisizione o costituzione di aziende operanti in settori industriali di interesse pubblico: acquista, previo accordo con la Provincia di Pordenone e altri 17 Comuni del medesimo territorio, il 39% della SNUA S.r.l., società operante nel settore del ciclo integrato dei rifiuti e partecipa, con una quota pari al 20%, alla costituzione di una nuova società di trasformazione urbana STU MAKO’ S.p.A. di Cordenons, di concerto con la Provincia di Pordenone, i Comuni di Cordenons e Pordenone, l’ATER di Pordenone e la società Cantoni ITC.
Tra il 2010 e il 2011 acquisisce:

  • il controllo della Snua con il 54%,per facilitare un processo di consolidamento in ambito provinciale, tutt’ora in corso;
  • una quota del 20% della società BIOMAN S.p.A. operante nel rettore dei rifiuti principalmente umidi;
  • il 5,24% delle azioni di ATVO S.p.A. operante nel settore dei servizi TPL del Veneto orientale.

Oggi ATAP è impegnata, tramite il consorzio TPL FVG S.p.A., nelle operazioni di gara indetta dalla Regione FVG, per l’assegnazione dei servizi TPL su gomma e marittimo.

Link promozione Link mautenzione